MOSTRE

Vita sulle punte

Dove: DAMA Museum

Quando: 13 febbraio - 06 marzo 2013

dama@damamuseum.com


Adrionartists Undicidesigners 11D

Dove: Ex Conservatorio di S. Anna via Libertini,1 Lecce

Quando: 31/01/2014 ore 19:30

https://www.facebook.com/Adrionart.paginaufficiale?fref=ts


Risvegli - 100% Biodegradabile

Dove: Federico Rui Arte Contemporanea - via Filippo Turati 38, Milano

Quando: dal 30 gennaio 2014 al 15 marzo 2014 - mar – ven: 15.00 – 19.00, sabato su appuntamento

Ideato appositamente per la personale alla Federico Rui Arte Contemporanea, “Risvegli – 100% Biodegradabile” è il progetto fotografico con cui il bresciano Gianluca Chiodi, classe 1966, mette in scena la reciproca interazione uomo-ambiente. In mostra, ventuno “installazioni fotografiche” e otto encausti presentano, in un metaforico corpo a corpo tra vittima e carnefice, un corto circuito paradossale simile, come meccanismo, alla Sindrome di Stoccolma, in cui i sequestrati finiscono per affezionarsi e difendere i loro oppressori-sequestratori: corpi nudi, avvolti nella plastica, in un giardino ideale, al tempo stesso complici e ostaggio del materiale, sembrano danzare “una danza funesta” in onore di un essere umano che è “più packaging che sostanza”, sono intrappolati, e nonostante ciò giocano e convivono con la plastica stessa. Il lavoro di Gianluca Chiodi, sempre pervaso da talento, creatività e ironia, in questa occasione si spinge fino a essere una vera e propria installazione del concetto che innerva il progetto fotografico arrivando a concepire l’opera stessa come un oggetto di uso e consumo responsabile: stampa su carta di cotone e finisce le sue “installazioni fotografiche” con vetro, legno, cartone. Nessun materiale inquinante, tutto: 100% BIODEGRADABILE. Ed è proprio in questo senso che il titolo stesso della mostra, RISVEGLI - 100% BIODEGRADABILE, può essere inteso sia come presa di coscienza spontanea, sia come suggerimento per portare noi spettatori a interrogarci su quei comportamenti, giusti o sbagliati, che possono modificare l’ambiente in cui si vive e mettere in discussione la nostra mentalità di uomini e donne della società globalizzata per poter iniziare a prevedere il futuro agendo sul presente, perseguendo uno sviluppo sostenibile, diventando in prima persona dei consumatori responsabili. La personale, a cura di Claudia Bernareggi e accompagnata dal catalogo edito da Vanilla Edizioni, inaugura giovedì 30 gennaio alle ore 18.30 e sarà visitabile fino al prossimo 15 marzo (mar – ven: 15.00 – 19.00, sabato su appuntamento, ingresso gratuito).


IMMAGINE RIFLESSA - 24 Fotografi FVG n mostra

Dove: ai COLONOS di Villacaccia di Lestizza (Udine)

Quando: dal 19 gennaio al 16 febbraio 2014 (inaugurazione 19 gennaio ore 11.00)

Si rinnova anche quest’anno domenica 19 gennaio nello spazio culturale friulano dei "Colonos" di Villacaccia di Lestizza (provincia di Udine), l’appuntamento creativo con il gruppo di Fotografi del Friuli Venezia Giulia che riunisce alcuni tra le personalità più vivaci e riconosciute nei vari campi di quest'arte, tra fotografia di ricerca, reportage, studio accademico, scatti fine-art, documentazione storica, industriale e urbanistica, editoria, pubblicità. Dopo aver esplorato per un triennio i “fondamentali” della loro arte nella trilogia “Fotografare la Fotografia” (2010), “Fotografare la Luce” (2011) e “Fotografare il Tempo” (2012) e aver dialogato con i grandi Maestri della camera oscura e i giovani allievi dell’Accademia di Belle Arti di Venezia sul tema “Vedere meglio” (2013), per il loro nuovo progetto artistico collettivo i Fotografi hanno scelto uno spunto intrigante dal titolo “IMMAGINE RIFLESSA”, rappresentato come sempre da una pluralità di idee ed intuizioni, che rimandano a diverse personalità, esperienze e sensibilità. Mattia Balsamini, Valentina Brunello, Monika Bulaj, Guido Cecere, Walter Criscuoli, Massimo Crivellari, Sergio Culot, Ulderica Da Pozzo, Cesare Genuzio, Fabio Giacuzzo, Fabrizio Giraldi, Arnaldo Grundner, Daniele Indrigo, Lorella Klun, Roberto Kusterle, Luca Laureati, Pierpaolo Mittica, Mauro Paviotti, Adriano Perini, Fabio Rinaldi, Giancarlo Rupolo, Sergio Scabar, Enzo Tedeschi e Stefano Tubaro sono gli autori i cui scatti, riuniti anche quest’anno in un raffinato calendario artistico a tiratura limitata, hanno saputo tradurre in immagini il tema scelto, giocando sulle varie sfumature che accende l’idea della fotografia come “riflesso” - non sempre, né necessariamente oggettivo - della realtà, ma anche lo specifico del mezzo fotografico e il suo rapporto con ciò che rappresentano concetti come “specchio”, “immagine”, “mimesi”. Particolarmente importante è stato quest’anno il supporto proprio dell’Associazione Culturale Colonos, che oltre ad ospitare spesso il gruppo dei Fotografi offrendo loro stimolanti spazi di condivisione e confronto artistico, ha voluto sostenere direttamente la collettiva attraverso "Insumiàn - Cantiere aperto di arti contemporanee", nuova rassegna curata dal critico Angelo Bertani su impulso di Federico Rossi, operatore culturale e instancabile animatore dell’Associazione, sempre attenta a stimolare il confronto fra arte, tradizione e innovazione. L’incontro d’inaugurazione della mostra con le 24 opere originali e il loro approfondimento critico avrà inizio alle ore 11, con l’intervento del giornalista e storico della fotografia Fabio Amodeo. Le opere dei Fotografi resteranno esposte ai Colonos fino al 16 febbraio. Per info, contatti e prenotazioni: www.colonos.it


Premio Art Abitart II° Step Espositivo Gennaio 2014

Dove: Hotel Abitart – Design Hotel Roma, via P. Matteucci 10/20, 00154 Roma

Quando: , dalle 11.30 alle 22.00

premioartroma@gmail.com


Premio Art Abitart II° Step Espositivo Gennaio 2014

Dove: Hotel Abitart – Design Hotel Roma, via P. Matteucci 10/20, 00154 Roma

Quando: Quando: da domenica 19 gennaio a domenica 2 febbraio 2014. Inaugurazione: domenica 19 gennaio, dalle 11.30 alle 22.00

COMUNICATO STAMPA Premio Art Abitart II° Step Espositivo Gennaio 2014 Evento di Arte Contemporanea: II° Step Espositivo Premio Art Abitart. A cura di: Pamela Cento e Sonia Mazzoli. Coordinator: Sonia Mazzoli. Staff: S. Bosco, S. Cicio, F. Cammilloni, A. Di Matteo, V. Marin, E. Santonocito, A. Rigatti. Artisti: Michela Amadei - Gloria Baldazzi - Natalia Cellini - Maurizio Colò -Giulio Limongelli - Giulio Magnifico - Veturia Manni - Marisa Muzi - Occhio di Ra - Rocchetta Pantaleo Rizzo - Mario Antonio Pelosi - Andrea Pili - Umberto Salmeri - Nuria Serrano - Tsi Tson. Dove: Hotel Abitart – Design Hotel Roma, via P. Matteucci 10/20, 00154 Roma ( M Piramide). Quando: da domenica 19 gennaio a domenica 2 febbraio 2014. Inaugurazione: domenica 19 gennaio, dalle 11.30 alle 22.00. Performance Body Painting: Adelarte di Adela Filipovici Stylist Luisa Corda, dalle 19 alle 20. Comunicazione web e social: Mazzoli & Cento Produzioni in collaborazione Giulia Cantarella. Ufficio Stampa web: Federica Cammilloni, Silvia Cicio, in collaborazione Giulia Cantarella. Produzione: Abitart Hotel - Mazzoli & Cento Produzioni Arte e Comunicazione. Info: premioartroma@gmail.com - www.artabitart.com - www.abitarthotel.com - www.centoproduzioni.com Domenica 19 gennaio il nuovo anno si inaugura con l’arte del Premio Art unito alla raffinata vitalità degli spazi dell’Abitart Hotel; un connubio del tutto speciale che mette in mostra, è il caso di dire, quanto l’arte emergente possa ulteriormente arricchire di estro un albergo che proprio sull’estro ha costruito le proprie basi: basti ricordare che il suo ristorante denominato EstroBar non solo è rinomato per l’ottima cucina sempre tra i primi posti su tripadvisor, ma è conosciuto anche per la particolarità dei suo arredi. L’Abitart, che ha da poco compiuto dieci anni, è nato reinventando gli spazi di quella che in passato era una tipografia storica romana: oggi si mostra ai viaggiatori, agli uomini d’affari e ai “semplici” avventori come l’Hotel più ricco di creatività della Capitale. Il Premio Art è un Premio ormai conosciuto in tutta Italia, sono migliaia i votanti che on-line dimostrano l’apprezzamento per i vari artisti, e sono sempre di più gli artisti che vi partecipano, ormai sono più di trecento coloro che hanno superato le selezioni e che hanno esposto all’interno del circuito del Premio Art. Il Premio quest’anno si è aperto anche all’estero, non solo si può votare da tutto il mondo sul sito www.artabitart.com e www.artcaffeletterario.com, ma sempre di più sono gli artisti di differenti nazionalità che stanno partecipando e gli operatori del settore con base oltre i confini italiani coinvolti: come per esempio Coromilas Arte Contempranea, Gelato!Art Salon, Gaze Photography. Nel Secondo Step Espositivo del Premio Art Abitart in esposizione le opere di: Michela Amadei - Gloria Baldazzi - Natalia Cellini - Maurizio Colò -Giulio Limongelli - Giulio Magnifico - Veturia Manni - Marisa Muzi - Occhio di Ra - Rocchetta Pantaleo Rizzo - Mario Antonio Pelosi - Andrea Pili - Umberto Salmeri - Nuria Serrano - Tsi Tson. Ogni inaugurazione è segnata da forme, colori, performance e da un’atmosfera creata da chi ha veramente passione per l’arte.


Racconti d'aria

Dove: Teatro Furio Camillo

Quando: 10-30 gennaio dalle 19.00 in poi

Racconti d'Aria è un progetto di ricerca e creazione finalizzato all'esplorazione di alcune fra le più spettacolari tecniche circensi, come mezzo espressivo forte, sganciato dall'immaginario del virtuosismo tecnico. Il trapezio, la corda liscia, il tessuto aereo, il cerchio sono i principali strumenti di lavoro. Di pari passo con il lavoro di ricerca degli attori/acrobati procede il progetto fotografico seguito da Emanuele Peschi, che ferma il racconto in immagini. La raccolta di scatti si propone come un racconto stesso, sovrapposto e fuso ai racconti dei singoli. Gli scatti sono stati realizzati durante il lavoro di studio e creazione, muovendosi con silenziosa discrezione, senza la ricerca di un'immagine artefatta o di un gesto costruito per la posa fotografica, ma cogliendo l'intensità del racconto di ciascuno, le singole intenzioni, emozioni, paure, gioie, le riflessioni, i momenti di curiosità verso gli altri, i momenti di spensieratezza e quelli di concentrazione. Tutto diventa un nuovo racconto, intenso quanto un gesto in aria.


ArteGenova 2014

Dove: Fiera di Genova – Padiglione B, Piazzale J.F. Kennedy, 1

Quando: da 14/02/2014 ore 10.00 a 17/02/2014 ore 13.00

www.artegenova.com


Esposizione Collettiva di Arte Contemporanea: Seconda Edizione 2013/14 Premio Art Caffè Letterario

Dove: Caffè Letterario, Via Ostiense 95, Roma (Metro Piramide).

Quando: mercoledì 18 dicembre 2013, dalle 19.00 alle 22.00.

Esposizione Collettiva di Arte Contemporanea: Seconda Edizione 2013/14 Premio Art Caffè Letterario II° Step Espositivo A cura di: Pamela Cento e Sonia Mazzoli. Coordinatrice: Sonia Mazzoli. Staff: Simona Bosco, Federica Cammilloni, Silvia Cicio, Anna Di Matteo, Valentina Marin, Eleonora Santonocito, Alice Rigatti. Artisti: Georgina Acropòlita, Marianna Anzelmo, Maurizio Colò, Emanuele Caposciutti, Alessio Centamori, John Cyrus Plum, Allistar D. Peters-Omorphy, Alessandro Haag, Elisa Imperi, Giulio Magnifico, Gianfranco Mallardo, Maria Carla Mancinelli, Veturia Manni, Fabio Marcato, Laura Nicli, Rocchetta Pantaleo Rizzo, Michel Patrin, Francesca Persi, Piergiuseppe Pesce, ReMade di Giorgiana Velluti, Pamela Saralli, Giulio Setaccioli, Joel Simpson, Gisella Sorrentino. Dove: Caffè Letterario di Roma, Via Ostiense 95 (Metro Piramide). Quando: da mercoledì 18 dicembre a lunedì 6 gennaio 2014. Inaugurazione: mercoledì 18 dicembre 2013, dalle 19.00 alle 22.00. Ufficio Stampa web: Federica Cammilloni, Silvia Cicio. Produzione: Caffè Letterario – Mazzoli & Cento Produzioni Arte e Comunicazione. Info: 3331210272 - www.artcaffeletterario.com - www.caffeletterarioroma.it www.centoproduzioni.com Per l’Edizione 2013/2014, il Premio Art continua a superare se stesso, non solo si è fatto letteralmente in due dislocandosi in due rinomate e differenti location (il Caffè Letterario di via Ostiense e l’Abitart Hotel di Roma), ma rincara ulteriormente la dose di novità introducendo al suo interno la Sezione Guest Artists, sezione dedicata agli artisti residenti all’estero. Per porre in essere questa nuova sezione si sono instaurate collaborazioni con operatori del settore arte che si muovono all’interno delle differenti Nazioni. Per iniziare questo ultimo percorso espositivo, sono stati selezionati artisti provenienti dagli Stati Uniti, precisamente New York, e dal Regno Unito, Edimburgo e Londra: consacrati centri nevralgici dell’arte contemporanea. La Sezione Guest Artists New York è realizzata in collaborazione con Gelato! Art Salon, Gaze Photography e Alessandra Carbone. Vengono presentati gli artisti: Allistar D. Peters-Omorphy, Joel Simpson, Gisella Sorrentino. L'idea di instaurare un canale di comunicazione tra l'evento espositivo Premio Art, avamposto ormai riconosciuto dell'avanguardia artistica italiana, e la produzione artistica emergente dal tessuto in continua metamorfosi di cui è rivestita New York City, nasce dall’ interesse, della Mazzoli & Cento Produzioni Arte e Comunicazione di scoprire e promuovere talenti artistici anche al di fuori del contesto italiano, unito all'esperienza di A. Carbone nel documentare il percorso di artisti trapiantati nella grande mela, e all’esperienza interculturale e artistica di Gelato!Art Salon (itinerante fiera dell'arte per persone creative, con base a Brooklyn) e Gaze Photography (piattaforma fotografica aperta, con base a Roma, Berlino e NYC). Per ulteriori informazioni: www.gelatoartsalon.com – www.gazephotography.com. La Sezione Guest Artists UK è realizzata in collaborazione con Dimitri L. Coromilas e la Coromilas Contemporary Art (CCA). Vengono presentati gli artisti: Georgina Acropòlita e John Cyrus Plum. Il Coromilas Contemporary Art (CCA) è una organizzazione diretta da Dimitri L. Coromilas che coadiuva, promuove e commercializza l’opera di artisti internazionali. Il CCA fa parte del Coromilas Cluster of Creative Enterprise (CCCE) istituito nel 1986, organizzazione che svolge, tra l’altro, mansioni manageriali nei riguardi dell’operato di artisti contemporanei con la sua sotto-organizzazione Artists Consulting Services International (ACSI). Ora presenta a Roma per la prima volta sette artisti dell’ ESO<>EXO Group of Artists, nell’ambito espositivo della Seconda Edizione del Premio Art Caffè Letterario. I primi due artisti, provenienti dal Regno Unito, vengono presentati in occasione del Secondo Step Espositivo del Premio Art Caffè Letterario. Gli artisti della nuova sezione possono essere votati, così come gli artisti residenti in Italia, anche dall’estero, sempre attraverso il medesimo modulo di votazione on-line presente nei siti dedicati al Premio Art: www.artcaffeletterario.com e www.artabitart.com. Si potrà accedere alla votazione Secondo Step Espositivo Premio Art Caffè Letterario dalle 19.00 del 18 dicembre. Al Secondo Step Espositivo del Premio Art Caffè Letterario (dal mercoledì 18 dicembre al lunedì 6 gennaio 2014) oltre agli artisti precedentemente citati, espongono: Marianna Anzelmo, Maurizio Colò, Emanuele Caposciutti, Alessio Centamori, Alessandro Haag, Elisa Imperi, Giulio Magnifico, Gianfranco Mallardo, Maria Carla Mancinelli, Veturia Manni, Fabio Marcato, Laura Nicli, Rocchetta Pantaleo Rizzo, Michel Patrin, Francesca Persi, Piergiuseppe Pesce, ReMade di Giorgiana Velluti, Pamela Saralli, Giulio Setaccioli. Un totale di ventiquattro artisti che metteranno a confronto i propri valori, stili, tecniche e linguaggi artistici. UFFICIO STAMPA Mazzoli & Cento Produzioni Arte e Comunicazione Federica Cammilloni, Silvia Cicio, Anna Di Matteo Info: 3278118016 - cammilloni.f@gmail.com


LASTRE DAL FRONTE: FOTOGRAFARE LA GRANDE GUERRA mostra di fotografie inedite di Guido Marzuttini (18

Dove: Cividale del Friuli (ud) - Palazzo de Nordis

Quando: dal 14 dicembre 2013 al 12 gennaio 2014 - ingresso libero (gio-dom ore 10-18)

Imperdibile appuntamento con la Storia a Cividale del Friuli (Udine), dove le sale di Palazzo de Nordis, oggi sede della Galleria d’arte medievale e moderna, faranno da cornice ad una mostra di eccezionale valore documentario, scelta dalla rassegna “Di sera in Castello”, promossa nelle antiche dimore storiche del Friuli Venezia Giulia dall'A.Gi.Mus. Associazione Giovanile Musicale di Udine, come speciale focus artistico sul prossimo anniversario della Grande Guerra. Saranno esposte infatti in “prima” assoluta” le immagini dal fronte che Guido Marzuttini, figlio del celebrato artista friulano Giovanni Battista “Tita” Marzuttini, riprese sul Carso goriziano negli anni 1915-16, prima di cadere sulla linea della Marna in Francia nel 1918. Si tratta di un fondo di circa 160 scatti inediti su lastra e su negativo, la gran parte dei quali sarà stampata ed uscirà dall'archivio privato di famiglia per la prima volta in occasione della mostra, realizzata nell’ambito del progetto coordinato dal presidente A.Gi.Mus. Maurizio d’Arcano Grattoni, col patrocinio del Comune e della Provincia di Udine. Nelle immagini riprese da Marzuttini, arruolato nel genio telegrafisti, si ritrova la puntuale documentazione degli interventi operati sul fronte italiano dalla sua unità, insieme a ritratti dei commilitoni, frammenti di vita in trincea, truppe in armi, ma anche la ripresa dei campi di battaglia e dei danni lasciati sul territorio, ai paesi e ai monumenti distrutti dagli scontri. L’inquadramento storico sarà approfondito nella prolusione curata dal professor Fulvio Salimbeni, docente e storico dell’Università di Udine, presidente del Comitato di Trieste-Gorizia dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, mentre Gaetano Vinciguerra traccerà un profilo biografico dell’autore. In occasione della vernice, sabato 14 dicembre alle ore 17, saranno anche celebrati in musica gli anniversari di Giovanni Battista “Tita” Marzuttini, del quale ricorrono nel 2013 i 150 anni dalla nascita e i 70 anni dalla morte (1863-1943), ricordando anche il talento dello stesso Guido come promettente violoncellista. I giovani talentuosi musicisti Christian Sebastianutto (violino), Valentina Mosca (viola) e Riccardo Pes (violincello) eseguiranno alcune pagine tratte dall’opera del poliedrico artista friulano, geniale inventore nella meccanica, ma anche compositore, scrittore e maestro nelle arti figurative. La mostra, realizzata grazie alla particolare sinergia con la Soprintendenza regionale ai beni storici, artistici ed etnoantropologici e col contributo della Regione, resterà aperta fino al 12 gennaio, da giovedì a domenica in orario 10-18, con ingresso libero. Per info, tel. Palazzo De Nordis: 0432-731540 - museodeNordis.Cividale@beniculturali.it Info generali sulla rassegna: www.labrunelde.it - agimus.ud@gmail.com


Pagine«303132333435